La candidatura perfetta: Step 2 il curriculum

Hai avuto qualche intuizione interessante e stai iniziando a guardare le modalità con le quali presentarti ad un futuro datore di lavoro, con occhi diversi?

Speriamo che i nostri articoli possano aiutarti concretamente  amigliorare il tuo approccio al tema, ma anche tutta la tua documentazione di candidatura. Proprio per questo adesso è il momento di entrare nel vivo del tema cercando di capire quali siano le caratteristiche fondamentali che deve avere un curriculum per emergere rispetto a tanti altri.

Un’azienda alla ricerca di un candidato riceve quotidianamente decine di curriculum, è importante che il tuo possa emergere immediatamente e rimanere impresso nella memoria di chi li valuta. Prediligi quindi un layout originale, che ti rappresenti e dica qualcosa di te. Se non sai da dove cominciare puoi prendere qualche spunto dal nostro articolo: “5 Tools per il tuo CV”.

Naturalmente l’aspetto chiave di un buon curriculum sta nel contenuto e nella completezza dei dati inseriti. Cosa non dovrebbe mai mancare?

  1. Foto: Professionale, preferibilmente a mezzo busto, senza effetti. Prediligi una foto in cui sei naturale e sorridente.
  2. Dati di contatto: Esaurienti e precisi. Rileggi e controlla che tutti i dati siano corretti, utilizza un indirizzo email professionale, idealmente “nome.cognome”
  3. Esperienze lavorative: Se hai poca esperienza lavorativa, è particolarmente importante elencare in dettaglio anche i lavori estivi e gli stage. Inserisci le informazioni in ordine cronologico, partendo dalle più recenti.
  4. Percorso di studi: Anche in questo caso inserisci le informazioni in ordine cronologico partendo dalla più recente. Inserisci anche i corsi di formazione che hai fatto se possono portare un valore aggiunto per la posizione per cui desideri candidarti.
  5. Competenze linguistiche: Soprattutto in Alto Adige queste sono fondamentali. Cerca di essere realista nell’indicare le competenze linguistiche, in fase di colloquio verranno infatti testate quasi sicuramente. Se sei in possesso di una certificazione indica il livello e la data in cui l’hai conseguito.
  6. Competenze personali: Capacità e competenze sociali, tecniche, informatiche. Se sei particolarmente affine a strumenti o programmi che ritieni utili per l’azienda o se conosci dei settori grazie ad esperienze passate o a passioni personali, fallo presente.
  7. Hobbies: Gli interessi fanno parte delle competenze personali e sono spesso importanti per identificare se un candidato è adatto all’azienda.

Speriamo di averti dato qualche spunto interessante per la stesura del tuo (nuovo) curriculum.

Seguici sui nostri social per scoprire tutte le posizioni aperte e per ricevere suggerimenti, consigli e informazioni sugli eventi più interessanti!
Facebook Instagram LinkedIn

Studie Veränderungen der Arbeitswelt